Curva Nord Milano 1969

Tifosi e cittadini..."Un calcio alla civiltà"

A riprova di quanto ciò che succede negli stadi stia ormai incuriosendo sempre di più il "normale cittadino" (virgolettato visto che noi siamo visti come bestie incivili che non meritano questo aggettivo) successivamente all'introduzione della tessera del tifoso e alle ultime "invenzioni da Nobel" sulla discriminazione territoriale abbiamo inserito nella sez. rassegna stampa la scansione di un articolo apparso sul supplemento culturale del Sole24ore "Domenica" l'8 dicembre.

Come noterete nell'articolo, oltre a menzionare la nostra protesta di Inter-verona, si descrive come lo stadio sia ormai diventato un luogo dove "la burocrazia, pubblica e privata, mostra il massimo di ottusità e cieco formalismo".

Inoltre il finale dell'articolo ci sembra notevole:

"Chiudiamo con una riflessione mesta. E' certo ancora vero che "il grado di civiltà di una Nazione si misura osservando la condizione delle sue carceri", come scriveva Voltaire. Si parva licet, oggi per misurare tale indice proponiamo di guardare pure a un altro mondo, che sotto certi profili sembra diventare anch'esso "a parte": quello degli stadi di calcio. E le piccole angherie che abbiamo descritto non suggeriscono ottimismo."

Leggete gente...Leggete...

...E MEDITATE...!!!


CN69